lab bimbi

Lo scriverò nel vento

LABORATORIO DI ASCOLTO, ARTE E MANUALITÀ con la maestra Elisabetta

“Lo scriverò nel vento” è una canzone dell’edizione 2006 de “Lo Zecchino d’oro”. Il testo è un inno anti-razzista che spinge a riflettere su cosa potrebbe diventare il nostro pianeta se – estrapolando dal testo – le lingue e le distanze non contassero più niente.

In un mondo in cui sempre più è necessario pensare ad un’inclusione ma non è possibile varcare i confini del proprio Stato se non con la fantasia, è bene ricordare ai bambini quanto la diversità (etnica, culturale, di territorio, ecc.) sia una ricchezza da perseguire e non una paurosa incognita.

Le tante possibilità diverse che ci si parano davanti saranno quindi declinate anche con le differenti modalità creative, permettendo così di sperimentare metodologie spesso messe in secondo piano ma capaci di sviluppare ugualmente fantasia e motricità fine.

 

Lunedì 3 maggio ore 17:30: GiapponeLa leggenda del Bambù

Lunedì 10 maggio ore 17:30: CinaNian e il capodanno cinese

Lunedì 17 maggio ore 17:30: IndiaLa volpe e il bramino

 

Durante il cammino nel laboratorio, ci porremo la domanda: e se le lingue e le distanze contassero e ci arricchissero, anziché diventare barriera?

A seguito del racconto della leggenda collegata agli usi e costumi locali, faremo un momento di riflessione su cosa conosciamo davvero di quella cultura, cercando di sfatare gli stereotipi più comuni.

Dopodiché, inizieremo a lavorare su di un elaborato che riassuma una scena cardine del racconto.

Al termine del lavoro, impareremo a salutarci con i metodi e le parole di quello Stato.

 

Per bambini dai 5 ai 10 anni (Max 10). 10€ a incontro. Useremo pitture, consigliamo una maglietta sporcabile o un grembiulino.

 

Prenotazione obbligatoria binaria@gruppoabele.org

Data

Mag 17 2021

Ora

17:30 - 19:00
Post a Comment